Header Ads

PROGRAMMA ITACA IN SPAGNA

Terra di passione e crocevia di culture, la Spagna è tra le prime destinazioni scelte dai ragazzi che decidono di trascorrere un periodo scolastico all'estero con Programma Itaca 2018/2019. Sicuramente contribuisce il fatto che lo spagnolo sia tra le lingue più parlate al mondo, ma vivere qui dà agli studenti l’opportunità di conoscere un paese dai mille contrasti e la possibilità di esplorare una natura molto variegata, dalle vette dei Pirenei fino alle coste assolate dell’Andalusia, città diversissime tra loro ma sempre con una forte personalità, musei di arte antica e moderna tra i più interessanti al mondo, ma soprattutto le tradizioni e l’ospitalità di questo magnifico popolo.



La cultura e lo stile di vita della Spagna è unico al mondo, entrerai a contatto con un popolo dinamico, spontaneo e socievole che ama trascorrere il suo tempo in compagnia e che affronta ogni situazione in maniera positiva.

Scegliendo il Programma Itaca 2018/2019 in Spagna avrai modo di vivere in un contesto moderno e sicuro e allo stesso tempo “vicino” a casa; potrai aprire i tuoi orizzonti, acquisire sicurezza in te stesso e imparare la seconda lingua più richiesta e studiata al mondo, parlata da più di 500 milioni di persone!



L'anno accademico in Spagna va da metà settembre a metà giugno, con le principali festività a Natale, Pasqua e la lunga pausa estiva. Gli studenti spagnoli hanno le vacanze scolastiche molto lunghe rispetto a quelle di molti altri paesi. L'anno scolastico si compone di tre sessioni, ciascuna con una una media di circa 11 settimane. I termini sono fissi e sono generalmente uguali in tutto il paese, anche se possono essere modificati in regioni autonome se si tiene conto delle circostanze locali e degli eventi speciali (come feste locali).

Le date delle vacanze scolastiche sono pubblicate dalle scuole e dalle comunità locali con largo anticipo, permettendo così ai genitori di programmare le vacanze in famiglia per tempo. Normalmente, non è consentito prelevare un bambino dalle classi durante l'anno scolastico, fatta eccezione per le visite dal medico o dal dentista, occasioni durante le quali l'insegnante deve essere informato in anticipo.

Nessun commento