Header Ads

ESTATE INPSIEME 2018 IN INGHILTERRA

L’importanza della formazione linguistica in un modo globalizzato e interconnesso è ormai palese da anni, e l’INPS, per favorire la conoscenza delle lingue straniere, ha indetto il bando Estate INPSieme 2018, che consente ai ragazzi di partire per vacanze studio in Inghilterra gratis, grazie ai finanziamenti dell’INPS. Phoenix Travel, che dal 1989 collabora con l’INPS per le vacanze studio, propone ai partecipanti al bando dell’INPS di studiare inglese nella terra natale di Shakespeare. L’Inghilterra è la nazione con il più alto numero di università famose in tutto il mondo nonché meta mondiale con una tra le più antiche tradizioni scolastiche. Una vacanza studio in Inghilterra consente di lasciarsi affascinare dalla sua storia e dalla sua cultura, tra le più influenti al mondo, tra re e regine e musica rock, dagli splendidi paesaggi della campagna incontaminata e dalle metropoli moderne e multiculturali. Fra le mete disponibili si trovano i più famosi college di Londra, capitale eclettica e luogo dove potrete scoprire le ultime mode che si mischiano con anni di storia. È possibile anche studiare nelle università più famose, come Oxford e Cambridge, che sono da secoli punte dell’eccellenza scolastica inglese, dove hanno studiato anche dei primi ministri.



Le vacanze studio in Inghilterra proposte da Phoenix Travel con il bando Estate INPsieme 2018 rispondono appieno al bando, e sono scelte fra i migliori college inglesi e mondiali. Le diverse destinazioni sono state selezionate secondo la filosofia al cuore di Phoenix Travel, studiare divertendosi. Tutte le mete sono ricche di escursioni, attività ricreative rigorosamente in lingua, e lezioni in classe e fuori classe in modo da poter applicare subito quanto imparato in aula.

Chi può partecipare al bando Estate INPSieme 2018?

a) il dipendente e il pensionato della Pubblica Amministrazione iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

b) il pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici;

c) il dipendente e il pensionato iscritto alla Gestione Fondo IPOST.

Se questi sono i titolari del diritto, i beneficiari del bando sono invece gli studenti che possono usufruire di una vacanza studio in Italia o in Europa (purchè figli o orfani del titolare del diritto o equiparati). Partecipano ai soggiorni Italia, gli studenti che sono iscritti – all’atto di presentazione della domanda – alle classi seconda, terza, quarta e quinta di una scuola primaria o ad una qualunque classe della scuola secondaria di primo grado.

Per partecipare ai soggiorni Estero invece, è richiesto di essere iscritti – all’atto di presentazione della domanda – ad una scuola secondaria di secondo grado e non aver compiuto il 19° anno di età. Per gli studenti disabili e per gli studenti invalidi civili al 100%, il limite di età è elevato a 23 anni.





Nessun commento