Header Ads

PROGRAMMA ITACA IN DANIMARCA

Un viaggio studio rappresenta il modo più efficace per imparare una lingua o migliorarne la propria conoscenza. I partecipanti al Programma Itaca promosso da INPS con Phoenix Travel possono frequentare un trimestre, un semestre o un intero anno scolastico in una scuola svedese.



Uno dei paesi forse più affascinanti nel quale vivere l’esperienza di un periodo di studio all’estero è la Danimarca. Si tratta infatti di un paese che viene considerato fra i più avanzati d’Europa, che vanta un sistema di istruzione scolastica d’eccellenza! La Danimarca è stata a più riprese decretata il paese più felice al mondo ed è ai primi posti del World Happiness Report, la classifica delle nazioni più felici del globo. Per descrivere la sensazione di benessere e intimità esiste anche un termine apposito: hygge. Il termine hygge gioca un ruolo essenziale nella serenità dei danesi. In sostanza, è quell’atmosfera di intimità, calore e benessere che si crea tra familiari e amici. Puoi respirare la hygge anche nel bel mezzo di Copenaghen, passeggiando per le viuzze acciottolate vecchie di centinaia di anni, tra casette colorate, piccoli caffè e negozi vintage. Vivere alcuni mesi in Danimarca consentirà di conoscere una cultura nordica piena di storia e profondamente radicata nel futuro, in cui i pagamenti in contanti sono estremamente ridotti.

Come succede in Italia, in Danimarca l’anno scolastico inizia a settembre e termina a giugno. I partecipanti al Programma ITACA in Danimarca saranno inseriti all’interno del cosiddetto “gymnasium”, che ha una struttura molto simile a quella dei licei italiani. Un altro aspetto in comune è dato dalla struttura delle lezioni, tenute da insegnanti che si spostano nelle varie classi, con lezioni fra le 8 e le 15, con un’ora di pausa pranzo. I partecipanti al bando ITACA saranno ospitati da famiglie danesi, per poi procedere all’iscrizione nella scuola più vicina. La scuola in Danimarca è gratuita: gli studenti ricevono i libri, quaderni, materiale didattico (compresi i tablet) ed hanno accesso alla mensa senza dover pagare una retta scolastica, grazie al fatto che una parte considerevole delle entrate tributarie della nazione è destinata all’istruzione. Nel bilancio 2016, il governo proponeva un investimento di 2,4 miliardi di corone da destinare alla scuola. Insieme agli investimenti già previsti dal bilancio 2015, l’investimento totale del 2016 ha raggiunto quasi i 5 miliardi di corone. Grazie al Programma ITACA 2020/2021 sarà possibile frequentare uno dei sistemi scolastici definiti fra i migliori al mondo, che prevede una forte integrazione fra la scuola e il mondo del lavoro: sono infatti previste, fin dalla scuola superiore, attività pratiche, stage e visite aziendali. Grazie a queste particolarità, il sistema di istruzione danese è riconosciuto come uno dei migliori al mondo; l'istruzione superiore non è considerata un servizio di carattere privato ma è lo stato che si fa carico della totalità, o quasi, delle spese per l'istruzione. Anche nel mondo dell’università gli studenti non pagano tasse universitarie, dato che favorisce la mobilità interna al Paese e anche internazionale, consentendo di studiare in un ambiente stimolante. Dato che in Danimarca, come in tutti i paesi nordici, le ore di luce a disposizione non sono molte, è normale svolgere attività ludiche e istruttive all’aria aperta anche con temperature inferiori agli zero gradi, con la neve, la pioggia o il ghiaccio.

Dato che i partecipanti al Programma Itaca saranno ospitati in famiglie locali accuratamente selezionate, è bene sapere che i genitori danesi abituano i propri figli sin da piccoli ad essere indipendenti e a partecipare alle decisioni familiari.

Nessun commento