Header Ads

PROGRAMMA ITACA IN FINLANDIA

Un viaggio studio rappresenta il modo più efficace per imparare una lingua o migliorarne la propria conoscenza. I partecipanti al Programma Itaca promosso da INPS con Phoenix Travel possono frequentare un trimestre, un semestre o un intero anno scolastico in una scuola neozelandese.



Uno dei paesi forse più affascinanti nel quale vivere l’esperienza di un periodo di studio all’estero è la Finlandia. Celebre per i suoi fenomeni naturali tra cui l’aurora boreale e il “sole di mezzanotte”, questo affascinante paese dagli inverni lunghi e rigidi è anche ricco di cultura e arte. Il sistema scolastico è tra i più avanzati al mondo, noto per l’approccio innovativo fortemente basato sull’interdisciplinarità, per la grande sinergia con il mondo del lavoro e per la grande attenzione che viene data al benessere della persona a tutto tondo, dando molta importanza anche a quello fisico, infatti molto spazio viene dedicato allo sport.

Come succede in Italia, in Finlandia l’anno scolastico inizia a settembre e termina a giugno. I partecipanti al Programma ITACA in Finlandia saranno inseriti all’interno del cosiddetto “gymnasium”, che ha una struttura molto simile a quella dei licei italiani. Un altro aspetto in comune è dato dalla struttura delle lezioni, tenute da insegnanti che si spostano nelle varie classi, con lezioni fra le 8 e le 15, con un’ora di pausa pranzo. I partecipanti al bando ITACA saranno ospitati da famiglie finlandesi, per poi procedere all’iscrizione nella scuola più vicina. In Finlandia sono diffuse prevalentemente scuole pubbliche e le scuole private, al contrario dell’Italia, non richiedono il pagamento della retta. Grazie al Programma ITACA 2020/2021 sarà possibile frequentare uno dei sistemi scolastici definiti fra i migliori al mondo, che prevede una forte integrazione fra la scuola e il mondo del lavoro: sono infatti previste, fin dalla scuola superiore, attività pratiche, stage e visite aziendali.

Grazie a queste particolarità, il sistema di istruzione finlandese è riconosciuto come uno dei migliori al mondo; l'istruzione superiore non è considerata un servizio di carattere privato ma è lo stato che si fa carico della totalità, o quasi, delle spese per l'istruzione. Anche nel mondo dell’università gli studenti non pagano tasse universitarie, dato che favorisce la mobilità interna al Paese e anche internazionale, consentendo di studiare in un ambiente stimolante. Da alcuni anni nei licei, durante alcuni periodi di tempo, è possibile partecipare a un nuovo modello educativo, basato sugli argomenti, o come sono chiamati ufficialmente “fenomeni”, e non più sulle materie tradizionali. Ad esempio, è possibile studiare “Unione Europea”, una materia che comprende principi basilari di economia, di storia degli stati e delle lingue che si parlano nelle nazioni dell’UE. Questa modalità di insegnamento va ad aggiungersi all’approccio misto, con gli studenti divisi in piccoli gruppi che lavorano insieme per risolvere problemi e sviluppare le facoltà comunicative, che è alla base dei successi scolastici dei finlandesi.

Nessun commento